Vendeva hashish nella villa comunale: fermato minorenne

06/07/2017   15:00

SAN VITO ROMANO - Colto sul fatto un pusher non ancora maggiorenne che cercava di vendere hashis ad alcuni clienti presso villa Bachelet.
L’operazione, portata a termine dai Carabinieri, ha condotto al fermo di un giovane ora ospitato presso il Centro di prima Accoglienza di Roma, dove resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.
Al termine di un’attività di pedinamento e di osservazione di alcuni assuntori di droga, le forze dell’ordine sono giunte al ragazzo, che è stato notato mentre si aggirava furtivamente e con fare sospetto all’interno della villa comunale. Fermato per un controllo, i Carabinieri gli hanno rinvenuto addosso otto involucri contenenti circa 55 grammi di hashis.


Sono così scattate ulteriori perquisizioni, nell’appartamento del giovane, sito anch’esso a San Vito Romano. Qui gli investigatori hanno trovato altri 40 grammi di droga, tra hashish e marijuana, denaro contante, un bilancino di precisione e vario materiale per il taglio e confezionamento.
L’attività investigativa e il fermo del ragazzo rientrano nel programma di prevenzione e di repressione dello spaccio di stupefacenti attuato dal Comune di San Vito Romano e a cura dei Carabinieri della stazione locale che si dicono soddisfatti del risultato dell’operazione.
 

.