Una mostra pregiata al Museo d'arte contemporanea di Anticoli

01/09/2017   13:00

ANTICOLI CORRADO - Si è conclusa con un’importante affluenza di visitatori la mostra d’arte contemporanea di Antonello Viola. Il pittore romano ha presentato i suoi lavori su carta, realizzati dal 2012 al 2017. Un piccolo ma prezioso corpus di disegni ospitati nelle sale del civico museo che dimostrano l’amore del pittore per i cromatismi, e la sua meticolosa ricerca svolta intorno ai colori. Nelle sue opere, Antonello Viola costruisce un perimetro cromatico in cui la pittura diventa luogo riflessivo, di ricerca d’assoluto, attraverso un processo di accumulo, stratificazione, sedimentazione. Sovrapponendo velature di colori e poi togliendo, raschiando, cancellando, e infine giungendo all’assoluto della foglia d’oro.


Viola propone un nuovo rapporto con lo spazio, un rinnovato dialogo tra la dimensione interna dell’opera e l’ambiente che la circonda.
Antonello Viola (Roma, 1966) si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma nel 1989. Trascorre un lungo periodo di studio in Spagna, dove consegue un dottorato di ricerca presso il Dipartimento di Belle Arti dell’Università de La Laguna; qui, nel 1990, inizia a presentare le sue opere. Ha esposto a Roma, Milano, Bolzano, Francoforte, Vienna, in alcune gallerie e presso l’Istituto Italiano di Cultura e a New York.

.