Da Genazzano alla città eterna cucinando in bus

06/09/2017   13:00

GENAZZANO – Si chiama Marco Bottega e lavora in un noto ristorante a Genazzano, lo aveva ospitato anche Antonella Clerici durante la trasmissione “La prova del cuoco”. É lo chef selezionato per il “Drive me tasting”, il tour per la città di Roma realizzato su ruote, ormai meta ambitissima di buone forchette romane e non. Il ristorante viaggiante è un bus a due piani, ha un totale di 30 coperti, poltrone comode, larghi finestrini per ammirare il paesaggio e un tetto panoramico per una cena itinerante da consumare sotto le stelle. Il gourmet-bus ha anche una piccola enoteca. La cucina è attrezzatissima e Marco Bottega promette un menù studiato a posta per questo tour, non per niente si tratta di uno chef stellato. La sua abilità risiederà anche nel doversi adattare a cucinare in spazi ridottissimi.


La cena sarà lunga quanto una gita che parte da Piazza della Repubblica, per le ordinazioni, prevede soste al Colosseo, per i primi piatti, al Circo Massimo, a Piazza Venezia e a Santa Maria Maggiore, per i secondi, e prosegue lungo le vie e attraversando le piazze più suggestive della città, fino a Via Veneto e Piazza Barberini. Caprese, insalata di crostacei, risotto nero, dolci e caffè sono alcuni dei piatti che lo chef preparerà salendo e riscendendo lungo i sette colli e che per ora non vuole svelare per non rovinare la sorpresa. La cena costa 135 euro a persona, vini inclusi e sono presenti degli assistenti multilingue durante l’intero percorso. L’iniziativa nasce per soddisfare il palato dei turisti più curiosi, ma non possiamo escludere che romani e genazzanesi, per campanilismo e golosità, non si uniscano a loro.

.