Sorpreso a rubare i timbri del Comune

11/09/2017   13:45

MONTORIO ROMANO - I Carabinieri della Stazione di Nerola hanno arrestato un 54enne, commerciante e residente a Montorio Romano, per il furto aggravato di due timbri del Comune di Montorio. L’uomo, che si era recato presso l’ufficio dell’anagrafe per rifare la carta d’identità del proprio figlio, approfittando di un momento di distrazione dell’impiegato, ha preso il timbro lineare dell’ufficiale dell’anagrafe e lo ha infilato in tasca, ma un altro addetto dell’ufficio, presente nella stanza, ha potuto vedere tutta la scena, quindi ha chiamato i Carabinieri che intervenendo con tempestività, hanno fermato l’uomo per strada e lo hanno perquisito, rivenendo il timbro in tasca. Subito dopo i controlli si sono spostati presso l’abitazione dell’arrestato, dove le forze dell’ordine hanno ritrovato un altro timbro del Comune, tondo e dell’anno precedente, recante lo stemma e la scritta “Comune di Montorio Romano”. Dalle indagini ancora in corso è emerso che il furto del timbro con lo stemma comunale risalga proprio all’anno passato.
L’uomo intendeva servirsene per la falsificazione di documenti e certificati. Ma dopo essere stato colto in flagranza di reato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari e a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.