Quando ad Albano c'era l' imperiale

11/09/2017   14:03

ALBANO LAZIALE - Visitare la mostra aperta al Museo Civico Archeologico di Viale Risorgimento è come viaggiare nel tempo. Le atmosfere e la vita quotidiana di Albano, catturate attraverso la macchina fotografica a partire dai primi del Novecento, sono state raccolte dal Foto Club Castelli Romani grazie ad un meticoloso lavoro di ricerca per immagini e messe a disposizione dei visitatori del museo. Si tratta di un vero viaggio, non solo nel tempo ma anche nello spazio, simboleggiato proprio da quella “imperiale” citata nel titolo, ossia la parte sovrastante il tetto delle carrozze, oppure, in epoche più recenti, la denominazione del vano per i bagagli negli autobus o nei vecchi torpedoni, lo spazio superiore dove si ponevano i bagagli dei passeggeri.

L’iniziativa è parte del progetto “Enjoy Castelli Romani 2017: quello che non ti aspetti!”, che giunge alla sua seconda edizione e che ha come scopo la valorizzazione e la riscoperta del territorio dei Castelli Romani grazie a diverse iniziative culturali, legate al folklore locale o a mostre, come quella di Albano, ed escursioni. Il progetto coinvolge 17 Comuni e vede tra gli organizzatori, oltre al già citato Foto Club, il consorzio formato dalle biblioteche dei Castelli Romani, la Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini e molte altre associazioni.
La mostra di Albano, aperta il 2 settembre, ha già beneficiato dell’affluenza di molti visitatori provenienti dai territori castellani, dal resto del Lazio e di Italia e di alcuni turisti stranieri.


L’allestimento sarà visibile fino al 17 settembre.
L’ingresso al Museo Civico Archeologico è a pagamento. La mostra si può visitare prenotandosi per telefono 069320534) o inviando una mail (bicom.albano@consorziosbcr.net) alla Biblioteca Comunale di Albano Laziale.

.