Installate telecamere per scoprire chi getta rifiuti in strada

21/09/2017   17:40

ARTENA – Da qualche giorno è partita la raccolta differenziata porta a porta e la polizia municipale ha deciso di dare dura battaglia ai trasgressori. Le fotocamere installate su tutto il territorio stanno già
immortalando molte infrazioni degli abitanti.
«Da giorni –spiega il comandante della Polizia Locale Antonio Panzino – ci arrivano le immagini delle fotocamere installate che abbiamo acquistato grazie ad un bando dell’Area Metropolitana. I cittadini che non rispettano le regole, ovvero che gettano i rifiuti a terra oppure che li gettano fuori degli orari consentiti nei cassonetti stradali, che nei prossimi giorni andranno a scomparire, verranno sanzionati con multe da 100 a 500 euro mentre per quelli degli altri comuni limitrofi la multa sarà di 250 euro in base alle ordinanze in vigore già da diverso tempo».



Alla sua voce si unisce quella del sindaco Felicetto Angelini: «bisogna capire che l’ambiente che ci circonda è di tutti e quindi il rispetto delle regole è indice si rispetto verso il prossimo e di senso civico. Chi non rispetta le regole verrà multato,anche con cifre abbastanza pesanti, con l’utilizzo della nuove fotocamere».
Grazie all’uso della sorveglianza si è visto come dalle esortazioni si sia passati ai fatti.

.