Dolce Sagra della Castagna a Rocca di Papa

08/10/2017   18:30

Ha 38 anni ma è sempre più buona… da mangiare. Nasce da un fiore femminile ma poi si crea un guscio e allora si chiude a riccio. Provate a spellarla delicatamente e vi offrirà il suo cuore nudo e crudo. Arrostitela senza farla bruciare e vi si scioglierà in bocca. Toglietela dal fuoco e avrete risolto un problema, prendete qualcuno con lei e forse vi burlerete di lui. Di lei a volte si dice che è bella di fuori ma che dentro nasconde una magagna. Chiunque pronunci male le parole è come se ce l’avesse sempre in bocca.
Ma la Sagra della Castagna di Rocca di Papa non è un detto, è tutta un’altra cosa.
Per la sua 38° edizione ci riserva una grande festa di bontà il 13, 14 e 15 ottobre.
Il centro storico cittadino sarà come una tavola lmbandita: gli stand gastronomici ingolosiranno con ricette gustose a base di castagna e la musica riempirà le strade.
All’interno della sagra ci sarà anche un mercatino di prodotti artigianali che non farà perdere di vista l’amore che Rocca di Papa ha anche per la tradizione delle cose fatte a mano.
Questi tre giorni saranno anche l’occasione per molti visitatori di ammirare la città e di conoscerne i colori e i sapori, perché, disse il detto:«quando il vin non è più mosto, il marron è un buon arrosto»!