Genzano, disabilità: nuovi parcheggi, vecchi dilemmi

10/10/2017   11:45

Il Comune di Genzano ha avviato lavori di ricognizione e di manutenzione dei posti auto riservati ai disabili affinché siano collocati in aree maggiormente accessibili e quindi resi assai più fruibili e funzionali che in passato. Il tutto viene svolto " in un’ottica di messa in sicurezza della rete stradale urbana". Oltre agli interventi di
rifacimento delle strade e dei marciapiedi nei vari quartieri cittadini, infatti, gli uffici del comune cordinandosi con la polizia locale e il personale operaio a detto alla manutenzione, ha avviato un lavoro di verifica della effettiva funzionalità dei parcheggi già esistenti. I primi sopralluoghi sono stati effettuati in via Capogrossi e in via Resta, dove è stata posta una nuova segnaletica.
"Stiamo portando avanti un insieme coordinato di interventi anche minimi
e di dettaglio, ma di grande significato per la vivibilità e la qualità
urbana – ha spiegato il sindaco Daniele Lorenzon –. Vogliamo consentire
la mobilità, l'accesso e la fruibilità dei luoghi pubblici da parte di
persone con disabilità motorie nel pieno rispetto della dignità umana e
dell’integrazione sociale”.
Allo stesso tempo l'amministrazione sta provvedendo alla verifica dei requisiti delle persone con disabilita' che hanno inoltrato una domanda per l'ottenimento del contrassegno. Lo stimolo è giunto anche da un privato cittadino che aveva protestato per non aver ricevuto il talloncino blu che gli spetterebbe di diritto. Ma il comando dei vigili urbani ha respinto le accuse di negligenza mosse dal richiedente:"alla Polizia locale non è pervenuta alcuna richiesta formale di rilascio
del contrassegno. Nel periodo in cui il cittadino sostiene di aver
presentato la domanda è entrato in programmazione il rifacimento di via
Silvestri – tutt’ora in corso – al termine del quale saranno effettuati
gli interventi di segnaletica orizzontale e verticale".
Dunque i lavori vanno avanti per una migliore vivibilità della città da parte di tutti gli abitanti.