Genzano, nessun pericolo alimentare per la scuola De Amicis

18/10/2017   16:35

Sono stati effettuati i controlli per la mensa della scuola De Amicis, dov'erano stati trovati alcuni vermi nella pasta e fagioli, e la buona notizia è che l'incidente sarebbe isolato e non avrebbe creato pericoli per la salute degli utenti dell'istituto di Genzano. Interpellata dal Sindaco, la ditta che prepara i pasti ha effettuato i controlli nei propri magazzini e nelle cucine, avvertendo anche i fornitori della materia prima del ritrovamenti dei vermi. Gli ispettori hanno controllato il magazzino e le dispense anche della mensa della scuola, verificando che il cibo era conservato bene e le confezioni erano integre.
Nei giorni scorsi però tre insetti erano stati trovati in alcuni piatti serviti ai bimbi: prelevati e raccolti in un bicchiere di plastica, le analisi hanno confermato che si tratta effettivamente di tre larve.
Quindi i fagioli sono stati ricontrollati, poi cotti a 100 gradi per escludere la presenza di insetti o altri difetti e non sono state riscontrate anomalie. Ogni ferrata e giacenza di magazzino è stata ispezionato ed è risultata priva di qualunque problema. Anche il centro di cottura è risultato in buone condizioni igieniche.



Scongiurato il pericolo, almeno per queste prime analisi, il Sindaco Lorenzon ha dichiarato: "Mi conforta sapere che dalle prime analisi effettuate dalla ditta di ristorazione non si ravvisano concreti pericoli per la salute dei nostri piccoli consumatori. Queste prime informazioni pervenute non sono però sufficienti a sedare le nostre preoccupazioni: ci atterremo ad applicare le clausole del contratto vigente con la ditta di ristorazione e se necessario siamo pronti ad adottare i dovuti provvedimenti. Siamo in attesa dei risultati dell’ispezione che abbiamo richiesto alla Asl il giorno stesso dell’accaduto e a ragion veduta aspettiamo le disposizioni in materia”.
La ditta fornisce circa 1000 pasti al giorno alla scuola De Amicis. Si occupa della fornitura dei pasti anche per altre scuole del territorio, dalle quali - dichiara la ditta di ristorazione - "non abbiamo ricevuto alcun'altra segnalazione". 

.