Muore sul colpo schiantandosi contro un muro, cinquantenne viaggiava in direzione Subiaco

25/10/2017   15:02

Laura Caponi, 50 anni, è morta schiantandosi contro un muretto. La via Sublacense  e le altre strade del Lazio tornano ad essere protagoniste della cronaca più drammatica per il numero di incidenti mortali che stanno collezionando in questo periodo.
Alle 19.30 di Ieri, 24 ottobre, Laura caponi sta guidando in direzione di Subiaco quando, all’altezza del chilometro 2.500 della SR411 (via Sublacense nella Valle dell’Aniene), perde il controllo della sua Fiat Bravo e va a schiantarsi contro un muretto di cemento a bordo strada, morendo sul colpo. Prima dell’impatto, la donna era finita fuori strada.


Questo è quanto hanno Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Subiaco, giunti immediatamente sul posto, insieme alle ambulanze del 118 col personale medico e paramedico che hanno constatato il decesso della signora. Ora la sua salma è stata messa a disposizione dell’Autorità giudiziaria, in attesa di esami più approfonditi ma, secondo i primi accertamenti, Laura Caponi avrebbe avuto un malore, avrebbe perso dunque il controllo dell’auto e sarebbe morta a causa dell’impatto col muro di cemento.
La signora era residente a Canterano Romano.
Secondo le ricostruzioni dei Carabinieri, nell’incidente non sarebbero rimasti coinvolti altri veicoli.

 

.
Redazione