Nemi, fugge e getta via la droga ma non ha scampo il più grosso spacciatore di Albano

30/10/2017   19:39

La via dei Laghi protagonista di un nuovo arresto per spaccio da parte della Polizia di Albano.
L’attività di indagine, assai articolata, da parte del commissariato diretto da Augusto Pallante era iniziata già molto tempo fa.
Gli agenti stavano investigando su un pusher di 45 anni già noto alle forze dell’ordine come uno dei maggiori spacciatori di cocaina della zona. La sua cattura si era rivelata assai difficoltosa, finché con una brillante operazione i poliziotti sono riusciti a bloccarlo sulla strada tra Nemi e Rocca di Papa.
La polizia aveva seguito per molto tempo le sue mosse e si era preparata ad arrestarlo attendendo il passaggio del delinquente proprio in quel tratto di strada.



Il malvivente puntualmente è arrivato con la sua auto ma quando ha visto le auto di pattuglia ha forzato il posto di blocco ed è sfrecciato via.
La sua corsa è finita però vicino al campo sportivo di Nemi.
Durante la fuga l’uomo si è liberato di un sacchetto di cocaina (poi recuperato dagli agenti) da 200 grammi e del valore di 6 mila euro sul mercato illegale.
In attesa del processo, l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari dalle autorità.
 

.