Alda Merini e la sua poesia

08/11/2017   16:53

La Biblioteca “Bruno Martellotta” di Grottaferrata organizza un incontro di poesia, domani alle 17.00, presso la propria sede sita in via G. Dusmet, 20.
Il viaggio alla scoperta della indimenticata poetessa sarà curato da Annamaria Petrillo.
L’incontro è gratuito.
Alda Giuseppina Angela Merini è stata una delle poetesse più amate del Novecento.
Milanese, famosa tanto per le sue poesie quanto per i suoi aforismi, è ricordata per le sue origini sociali modeste, la vista sofferta e l’esperienza dell’internamento a Villa Turno, un ospedale psichiatrico.
Viene scoperta da Giacinto Spagnoletti quando Alda è ancora adolescente.


  Poi avviene il ricovero in ospedale: un mese e mezzo di esperienze che segnano profondamente Alda Merini. Eugenio Montale, dopo le dimissioni dalla clinica, fa pubblicare due sue poesie inedite. Allora la sua vita ricomincia e Alda Merini, che convivrà con un disturbo bipolare, lascerà poetiche, profonde,  indelebili tracce di sé.
La partecipazione  all’incontro “Alda Merini” è riservata agli utenti della biblioteca.
C’è la possibilità di tesserarsi (gratuitamente) in loco.
Per maggiori informazioni la Biblioteca “B. Martellotta” risponde allo: 069411655.

 

.