A Colonna per le donne: «Violenza: come riconoscerla per rinascere»

20/11/2017   14:47

“Questo non è amore”: lo slogan ripetuto a più voci che non diventa mai scontato, visto che accende l’attenzione sull’agghiacciante verità della violenza sulle donne, che spesso è velata, subliminale, sottile, irriconoscibile agli occhi delle stesse vittime. Secondo le statistiche, in Italia una donna su tre è vittima di forme di violenza.
La frase chiama a raccolta tutte le iniziative che in questi giorni stanno esprimendo il loro “no alla violenza contro le donne” in tutta l’Europa, sostenute dalla chiara dichiarazione d’intenti della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne che si celebre il prossimo 25 novembre.
Nel comune di Colonna, il giorno dopo la ricorrenza, il 26 del mese, quel “no” si leverà ancora alto, perché lo slogan “Questo non è amore” si stenderà alto alla Ferrovia Museo della Stazione (in via Casilina 17 – km 25.00).


Qui, l’associazione “Rosa Onlus” organizza l’incontro informativo dal titolo “Violenza: come riconoscerla per rinascere” (alle 17.30). Il dibattito sarà preceduto dal concerto del duo, chitarra e voce, formato da Maurizio Carlini e Lorenza Bohuny (alle 16.30).

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Colonna e promossa, nella veste del Sindaco Augusto Cappellini, e promossa dall’Assessore alle Politiche Sociali e Pari opportunità, Gabriella Giuliani. 

.