Romeo e Giulietta

22/11/2017   16:19
Domenica 26 Novembre, torna sul palcoscenico del Teatro di Rocca di Papa la compagnia de "Laboratorio Sperimentale Teatro Finestra" che con lo spettacolo "Mare Nostro - Restiamo Umani" andato in scena in apertura della stagione teatrale ha riscosso grande successo di pubblico e di critica. Ma questa volta ci propongono in unica replica l'adattamento dell'opera di Shakespeare più nota, il classico d'amore per antonomasia, forse lo spettacolo più replicato in assoluto "Giulietta e Romeo", un appuntamento con il teatro classico in una chiave di lettura moderna, uno Shakespeare già molto apprezzato nell'Amleto andato in scena qualche tempo fà, un nuovo modo per declamare l'amore eterno di due giovani o forse sempre lo stesso modo.
La Direzione del Teatro e il Laboratorio Sperimentale Teatro Finestra comunicano l'inserimento di questo spettacolo nella campagna "Adotta la cultura" promossa dall'Associazione B.i.T.F.(l'associazione che gestisce il Teatro di Rocca di Papa). Con tale campagna, che prevede per l'Associazione B.i.T.F. e per le compagnie aderenti il farsi carico di parte del costo del biglietto, si vuole favorire la diffusione della cultura teatrale e la sua fruizione da parte di tutti, con l'obbiettivo di avvicinare sempre più le persone al teatro.
Regia di Raffaele Calabrese

 

Training Corrado D'Elia

Foto di Scena Stefano Damia e Valerio Botticelli

Tecnico Audio Raffaele Trombetta

Tecnico Luci Michele De Nisi

-->


8px; line-height: 1.5em; font-family: arial, sans-serif;">Direttore Tecnico Cartesio Salvatore Romano

Produzione Teatro Finestra 2017

con Andrea Aquilini, Claudia Achilli, Giulia Acerbo, Martina Acerbo, Veronica Battaglia, Marco Belleudi, Andrea Belvisi, Lorenzo Brugnoni, Orietta Cabiddu, Rossana Canta, Giacomo Cappello, Manuela Castaldi, Patrizia Ciambellari, Lorenza D'Egidio, Andrea Di Cicco, Alessia Lafranceschina, Isabella Landi, Stefania Mameli, Annarita Manduca, Emilia Marricco, Ilaria Maughelli, Marco Mosetti, Lorenzo Nuccio, Federico Paolini, Maurizio Paolini, Virna Pino, Monica Sarais, Robert Sibu, Marianna Tassi, Cinzia Zanellato.

 


Due famiglie, nobili del pari, nella bella Verona, ov'e' la scena, per antica rivalità, rompono in una nuova lite, e il sangue dei cittadini imbratta le mani dei cittadini. 

Dai lombi fatali di questi due nemici toglie vita una coppia d'amanti avventurati, nati sotto maligna stella, le cui pietose vicende seppelliscono, mediante la lor morte, la guerra d'odio dei loro genitori. 

I casi invero spaventevoli del loro amore segnato come preda della morte, e la collera protratta dei loro genitori, che, ove non si fosse data la morte dei loro figliuoli, null'altro avrebbe potuto arrestare, e se farete tanto di prestarvi orecchio paziente, tutto quello che ad essa manchi cercherà di rimediarlo il nostro zelo. 


Negli ultimi anni il "Laboratorio Sperimentale Teatro Finestra" ha dedicato i suoi spettacoli a tematiche sociali forti, da “Grido” a “Pinocchio”, da “Scie Luminose” a “Tango” e infine “Mare Nostro”.
Tanto c'era da dire e molto ci sarebbe ancora ma l'esigenza di tornare ad un testo classico si è fatta sentire e ancora più forte il bisogno di parlare d'amore.


Ecco dunque “Romeo e Giulietta”, il classico d'amore per antonomasia.


Un progetto nato nel 2015 che ha raggiunto il suo apice quando ci siamo rivolti ad un'eccellenza del panorama teatrale italiano, Corrado D'Elia, ideatore dei Teatri Possibili ed ora tra i responsabili artistici di MTM – Manifatture Teatrali Milanesi. Lo abbiamo ospitato nel nostro piccolo teatro di Aprilia a novembre del 2016 e con lui abbiamo iniziato il lavoro sul testo e gettato le basi di questa produzione teatrale.

Il seminario ha portato a lavorare insieme un gruppo ristretto di attori storici del “Laboratorio Sperimentale del Teatro Finestra", con alcuni giovani attori all'esordio sulla scena. È stata un'esperienza intensa, da vera scuola di teatro.

 

.