Marino, Concerto di Santa Cecilia. 40° Anniversario del Filarmonico "Enrico Ugolini"

23/11/2017   18:20

Si è tenuto ieri sera, davanti ad una numerosa platea, il Concerto di Santa Cecilia del Filarmonico “Enrico Ugolini” diretto dal M° Carmine Roberto Scura. Organizzato dalla Proloco di Marino Centro in occasione del Quarantesimo anniversario  della fondazione del Filarmonico Enrico Ugolini, il concerto ha riscosso grande successo, arricchito anche dalla presenza del Vicesindaco Avv. Paola Tiberi del Presidente del Parco dei Castelli Romani, Sandro Caracci.
Nel corso di questi anni è stato svolto un un incessante lavoro di istruzione e di diffusione della cultura musicale , soprattutto fra i giovani, alcuni dei quali hanno successivamente proseguito gli studi presso università e conservatori e trovando nella musica soddisfazione personale e professionale. Il Filarmonico Enrico Ugoliniha una propria scuola di musica condotta da qualificati insegnanti, nella quale gli allievi apprendono le prime nozioni dì teoria musicale, di storia della musica e musica d'insieme, propedeutici ai corsi più avanzati che consentono in poco tempo ai giovani suonatori di essere inseriti nel Concerto Filarmonico.Durante il periodo formativo i ragazzi seguono lezioni individuali realizzate in base alla loro preparazione, salvaguardando così la tranquillità di chi deve apprendere una così nobile e difficile arte, studiando in un clima sereno e disteso. L'esibizione, o meglio il concerto, rappresenta perciò il momento culminante e rappresentativo delle acquisite capacità degli allievi, dei loro sforzi volti alla ricerca continua del miglioramento, ma anche il confronto con una platea, con un pubblico pronto ad ascoltarlo.


Non si tratta però di un esame, quanto piuttosto di una dimostrazione, di un saggio, che fa onore a chi lo esegue e fa piacere a chi lo ascolta. Il Filarmonico conta attualmente circa 40 elementi affiancatati dal gruppo majorettes. La sua versabilità gli consente di spaziare dai concerti alle sfilate, eseguendo programmi musicali che variano dal repertorio classico (fantasie operistiche e musica sinfonica) a quello poplare-bandistico. Sempre presente alle commemorazioni ed alle cerimonie istituzionali, il Filarmonico è sicuramente protagonista di primo piano alla Sagra dell'Uva dove, oltre alla sfilata pomeridiana, partecipa alla processione in onore della SS.ma Vegine del Rosario accompagnando i canti dei fedeli.
Il Filarmonico vanta nel suo palmarès, oltre a centinaia di concerti e cerimonie, diverse tournèe in Italia e all'estero, la realizzazione di 3 Cd e la presenza a trasmissioni radiotelevisive come Buona Domenica ed Il Ruggito del Coniglio .

.