Guerra all'abbandono selvaggio dei rifiuti, sequestrate due aree a Rocca di Papa

28/11/2017   18:00

I Guardiaparco del Parco regionale dei Castelli Romani, attivi nella azione di contrasto all'abbandono indiscriminato dei rifiuti, hanno sequestrato due aree adibite a discarica abusiva.
Nel corso della prima operazione c'è stata la collaborazione ed intervento da parte dei Carabinieri forestali di Rocca di Papa che sono intervenuti per reprimere l'incivile comportamento; per quanto concerne la seconda, è stata gestita dai Guardiaparco.
Pertanto, accertate le due condotte gravemente irrispettose della comunità e del vivere civile, si è giunti alla denuncia di due persone, residenti nel Comune di Rocca di Papa, che avevano accumulato nelle zone sequestrate, entrambe situate in località denominata Campi d’Annibale, rifiuti vegetali e materiali di risulta da lavori edili.
Oltre alla presenza di accumulo indiscriminato di materiali vari, è stato accertato che alcuni rifiuti sono stati smaltiti tramite combustione.