Furto di palma a Frascati

30/11/2017   20:16

È stata rubato ieri sera l’esemplare di palma Jubaea chilensis nel Parco dell’Ombrellino, lo rende noto l'Amministrazione di Frascati.

Risale appena allo scorso 21 novembre il reimpianto della palma. L'esemplare era stato piantato proprio in occasione della Festa dell’Albero in una cerimonia a cui avevano preso parte una moltitudine  di studenti delle scuole primarie di Frascati.
La scelta del reimpianto della palma era stata fortemente voluta dall’Amministrazione comunale per dare un segnale forte ed una pronta risposta a chi deturpa o saccheggia il patrimonio verde di Frascati, cittadina splendida e rinomata per la cura degli spazi pubblici comuni, proprio perchè in precedenza un altro esemplare di Jubaea chilensis era stato trafugato alcuni giorni prima.
Oltre al danno ambientale e paesaggistico in questo caso si può stimare anche una perdita economica del valore corrispondente ai due esemplari di palma trafugati.




«Il gesto compiuto questa notte ancora una volta a danno dell’intera comunità di Frascati è ancora più grave e vile, perché oltre a danneggiare il patrimonio comunale offende anche gli studenti di Frascati che avevano partecipato alla Festa dell’Albero e che per quella occasione avevano prodotto lavori di qualità, che saranno esposti il 18 dicembre nelle Mura del Valadier - dichiara l’Assessore alle Politiche Ambientali Giancarlo Giombetti -. Come Amministrazione faremo una denuncia contro ignoti e mi auguro che gli autori del furto possano essere individuati e gli esemplari di palma recuperati».

Questo ravvicinato susseguirsi di furti di verde ornamentale, è un fenomeno che, tralasciando il valore meramente economico del “maltolto”, rappresenta un grave ed esecrabile gesto nei confronti di chi ha riposto speranza e valore simbolico nel momento di valore educativo per le scolaresche coinvolte. 

.