Il caldo abbraccio della lana

30/11/2017   07:30

Dopo aver subito un'estate di caldo asfissiante, mai come la scorsa bella stagione in cui la colonnina del mercurio è stata davvero rovente, siamo giunti al pieno inverno che ci sta facendo riassaporare il confortevole abbraccio dei capi in lana.
Grazie al clima che anche recentemente ci ha regalato temperature quasi miti, molti di noi ancora non si erano cimentati nel completo cambio di stagione, ma da una decina di giorni le temperature si sono inasprite. Ora la fine di novembre può offrirci l'opportunità di riflettere su come arricchire il nostro guardaroba per essere sempre alla moda specie in vista delle festività natalizie.
Come ogni anno le grandi sfilate di moda propongono uno stile che, sapientemente riadattato per la grande distribuzione, popola le vetrine invogliando agli acquisti.
Ma il consiglio è di valutare bene quali capi o accessori già acquistati ci piacciono e ci valorizzano, quali indossiamo con più frequenza e poi dedicarsi agli acquisti per integrare il nostro guardaroba di novità.
L'altro consiglio è di regalare a parenti e amici capi che non abbiamo indossato negli ultimi due anni salvo, chiaramente, abiti eleganti che richiedono occasioni speciali. Perchè tanto, è quasi sicuro, non li indosseremo più e nel frattempo però affollano il nostro armadio e ci impediscono di vedere tutto quello che invece potremmo sfruttare al meglio.
La moda di oggi propone i classici tessuti invernali però con tagli ed abbinamenti rivisitati, ma gli imperatori dell'inverno sono sempre lana, pelle e tweed.
Il grande ritorno è sicuramente quello della maglia. I capi tricottati della nonna si impongono come il vero protagonista della stagione invernale.
Sarà un dicembre all'insegna del caldo abbraccio della lana; ci tufferemo nel soffice universo dei gomitoli di lana o di cashmere. Ma, per rispettare gli ultimi dictat della moda, i pull devono essere rigorosamente di taglia extra large, le sciarpe lunghissime e più sottili del solito, gli shorts invernali realizzati in trama grossa.
Attenzione perchè tra le novità ci sono gli accostamenti inusuali di tessuti di grammature diverse, magari deliziosamente femminili e delicati come le sete e lo chiffon che si sposano con le lane per addolcirne i profili. Il pizzo volteggia nelle preziose finiture donando grazia e sensualità ai capi più attuali.
Le più ricercate sono le maglie soffici e leggere che sanno adattarsi al profilo del corpo.
Per chi ama l'insolito sono di gran moda i capispalla reinventati in tessuti arricchiti da inserti di pelliccia, magari ecologica.