"Ciò che è invisibile agli occhi" in mostra ad Albano

02/12/2017   20:59

Si aprirà l’8 dicembre 2017, alle ore 18:00, presso il Complesso Madonna delle Grazie, la mostra fotografica “Ciò che è invisibile agli occhi – Storie di Clochard”. La mostra, ad ingresso libero e gratuito, è realizzata a cura di Mario Pepe, Lhara Lobello e Sonia Quadrana. L'iniziativa espositiva si prefigge di sensibilizzare la collettività rispetto alle condizioni di esistenza dei clochard che affollano le grandi metropoli. In quelle vite invisibili ai più, grande e prezioso è il contributo offerto dei tanti volontari che si adoperano per donare un sorriso o il conforto dell'ascolto, per offrire il supporto di una parola gentile o un pasto caldo che possa alleviare il disagio in cui vivono una moltitudine di persone cadute in disgrazia.
La città eterna ospita tante di queste drammatiche realtà: dalla Stazione Termini fino a San Pietro, ogni giorno affollati da migliaia di visitatori, dove turisti e viaggiatori incrociano l'eterna quotidiana indigenza dei senza-tetto che per obbligo o per scelta “abitano” le strade della capitale. La mostra è frutto della sinergia tra l'Amministrazione Comunale di Albano Laziale, l’Assessorato alla Pubblica Istruzione e Biblioteche, e l’Associazione Chiara per i bambini del mondo Onlus.
Alessandra Zeppieri- Assessore alla Pubblica Istruzione e Biblioteche di Albano nel Lazio- ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Un mondo invisibile, un mondo che è proprio sotto i nostri occhi ma che, spesso, non vediamo. Indifferenza, paura, ostilità? Cosa ci tiene lontani da queste vite? Persone con sentimenti, con un vissuto spesso sofferto, disponibili ad accogliere ogni giorno con generosità, la stessa generosità con cui mostrano se stessi alle persone che hanno scelto di vivere questo incontro.


Anche io, grazie all'Associazione Chiara per i bambini del mondo Onlus, ho potuto vedere questi volti e abbracciare i loro animi. Esperienza indimenticabile che diventa quasi un'esigenza perché il nutrimento che si riceve da questo scambio empatico è linfa vitale. Nella consapevolezza di tutto ciò, ho creduto che la proposta di Luciano Biazzetti di allestire una mostra che parlasse di questo mondo altro fosse un'opportunità unica per molti di noi di esperire questo incontro. Spero vivamente che queste immagini, sapientemente messe in mostra da Mario Pepe, Lhara Lobello e Sonia Quadrana, possano suscitare le stesse emozioni provate da me e far comprendere come, a volte, un piccolo gesto può cambiare la vita delle persone.”
La mostra che si annuncia intensa e toccante, sarà visitabile dall’8 al 17 dicembre 2017, presso il Complesso Madonna delle Grazie di via Anfiteatro Romano n.18, dalle ore 17:00 alle ore 23:00, il sabato e la domenica e dalle ore 18:00 alle ore 22:00 gli altri giorni della settimana; nei giorni 12, 13 e 14 dicembre la mostra chiuderà alle ore 20:30.
 

.