L'incanto della SuperLuna a portata di flash

05/12/2017   06:00

"E la luna bussò alle porte del buio, 'Fammi entrare!', -canta la Bertè- ma lui rispose di no, ed allora"... diventò SuperLuna e si prese il cielo per la felicità di tutti noi ad osservarla nella notte tra domenica 3 e ieri, lunedì 4 dicembre, ma anche questa sera.
A ribattezzarla SuperLuna non solo i media, motivo le sue dimensioni extralusso e lux perché la Luna, oltre a mostrarsi più grande, è sembrata anche più luminosa per un divertente effetto ottico. La spiegazione scientifica è comunque una particolare coincidenza: dipende dal fatto che il momento in cui la Luna si trova più vicina al nostro pianeta nella sua orbita ellittica (perigeo) coincide con la Luna piena. La fase in cui la faccia dell'astro si mostra a noi come completamente illuminata dalla luce del Sole, coincide ogni 412 giorni. Quindi una stratosferica grandezza e brillantezza che ci ha accompagnato magari in una passeggiata qualunque rendendola un momento speciale, quello dello spettacolo cosmico.


Gli esperti sottolineano che l'evento di domenica scorsa è stato l’opportunità migliore per osservarla, tanto alla sera e di notte, quanto all'alba.
Difficile resistere: tutti hanno tentato di fare una foto, ma si sa, le cose magiche, sono difficili da immortalare. In compenso rimangono intatte le emozioni che hanno suscitato in noi... e quindi appuntamento da non mancare il primo gennaio, per iniziare il nuovo anno benedetti dal bagno di luce della Luna. Infatti questo affascinante fenomeno può ripetersi più volte in un anno ed infatti il prossimo appuntamento per gli appassionati della magica signora della notte è già fissato per il primo giorno del 2018 e poi per l'ultimo di gennaio.