Frascati, avviato il progetto di monitoraggio dei grandi cedri comunali

12/12/2017   11:07

È iniziato il 5 dicembre scorso il monitoraggio e l’ispezione dei grandi alberi di cedro presenti nelle aree pubbliche di Frascati. Il progetto, voluto dall’Assessorato alle Politiche Ambientali del Comune di Frascati, andrà a valutare le condizioni di 20 esemplari di cedro con analisi a terra e ispezioni in chioma.

Le operazioni sono state predisposte dall’Ufficio Servizi Ambientali e coordinate dal Dottore Forestale Gian Pietro Cantiani, coadiuvato da esperti arboricoltori, che con le tecniche del tree climbing hanno potuto fornire un quadro aggiornato e completo delle condizioni degli alberi, fino nelle parti sommitali più distanti da terra.

Il grande cedro di Corso Italia e quello di minori dimensioni, posto al suo fianco, sono stati i primi esemplari ad essere stati ispezionati. A questi seguiranno anche i cinque cedri di Villa Torlonia, situati in prossimità del cancello di ingresso sul lato di Viale F.


Cecconi. Altri tre esemplari si trovano nell’aiuola in Viale Vittorio Veneto, mentre un gruppo di dieci cedri si trovano nel Parco di Villa Innocenti.

«La necessità di procedere con queste azioni di monitoraggio - dichiara l’Assessore alle Politiche Ambientali Giancarlo Giombetti - è legata all’individuazione di eventuali difetti, problemi e punti critici da correggere attraverso interventi di cura mirati, come potature di alleggerimento, rimonda del secco, riduzione e accorciamento di rami filati e patenti, eliminazione dei monconi e se necessario anche cablaggi e ancoraggi delle branche, al fine di salvaguardare l’incolumità degli esemplari e garantire maggiore sicurezza ai cittadini».
 

.
comunicato stampa