“Charlot grande monello” arriva a Castel Gandolfo

14/12/2017   21:58

Domani Castel Gandolfo ospita il 15° Festival Internazionale di Humor Grafico, dedicando questa edizione ad uno dei maggiori protagonisti del cinema: Charlie Chaplin. A 40 anni dalla sua scomparsa, avvenuta nel giorno di Natale del 1977, si apre così l’evento multimediale “Charlot grande monello”, che si terrà al Teatro Petrolini fino a domenica 17 dicembre. Si preannuncia un week end molto interessante che farà rivivere ai visitatori dell'iniziativa multimediale tutte le emozioni e le risate suscitate dall'estro artistico del grande Charlot, artista consacrato alla storia per l'originalità con cui, esprimendo la propria tristezza, ricordò l'unicità e la gentilezza dell'uomo. Contestualmente la kermesse propone una mostra che raccoglie una ricca selezione di oltre 60 opere firmate da autori provenienti da 22 diversi Paesi, la proiezione di cortometraggi, un piccolo concerto al pianoforte su musiche di Chaplin, cosplayer e l'angolo per i selfie. Il programma degli appuntamenti prevede, per la giornata di venerdì 15 dicembre, la proiezione di alcuni film di Chaplin, in anteprima per le scuole dato l'apporto insostituibile all'arte cinematografica e dell'attualità ed eternità delle opere di Chaplin. Sempre venerdì 15 alle 17.30 si terrà l’inaugurazione ufficiale dell’evento con animazione, cosplay, concerto musicale con una selezione di melodie composte da Chaplin e apertura della mostra che fonde umorismo e cinema con i disegni firmati da celebri grafici di tutto il mondo. Durante l’inaugurazione saranno presenti anche alcuni degli artisti hanno realizzato le tavole. Nella carrellata di opere cinematografiche che verranno proiettate spiccano alcune particolari pellicole: The Immigrant (L’emigrante), The Risk (Charlot al pattinaggio), Easy Street (La strada della paura) e Modern Times (Tempi Moderni). La mostra rimarrà aperta anche sabato 16 e domenica 17 dicembre ed osserverà i seguenti orari di ingresso: dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18.30. L’iniziativa, ideata e prodotta dall’Associazione Culturale Festival, porterà così nella città di Castel Gandolfo – nella Sala di via Prati, 6 - i film, la musica e i ricordi di un personaggio entrato di diritto nella memoria storica internazionale per la sua immensa umanità e solidarietà.