Dal lago di Nemi emerge Caligola: vino maturato sottacqua

19/12/2017   20:10

Dalle profondità del lago di Nemi emerge il vino di Caligola Invecchiato 1 anno sui fondali del lago di Nemi in totale assenza di ossigeno e di luce. Si tratta dell'applicazione di una tecnica di maturazione di alcuni vini effettuata già negli abissi marini ma mai sperimentata nei fondali di un lago di acqua dolce. Il posizionamento delle bottiglie avviene nei fondali in prossimità del ritrovamento di una delle due famose navi romane dell’imperatore Caligola. Questa originale pratica, avviata nel 2012 in occasione della ricorrenza bi-millenaria della nascita dell’imperatore Caligola. Per l'emozionante e particolare esperimento ci si è avvalsi della professionalità di venti sub. Così il gruppo equipaggiato si è immerso nelle gelide acque del lago di Nemi con temperature vicine allo zero. Momenti di trepidante attesa e poi grande soddisfazione nel veder riaffiorare dei sommozzatori dei Castelli romani che hanno riportato in superficie le bottiglie di vino e spumante locali immersi nelle acque lacustri lo scorso 1° gennaio da loro stessi.

Il reparto dei sub di Under Water Team Italy ha brindato in profondità e superficie simbolicamente al nuovo anno e a questo nuovo prodotto tipico dei Castelli Romani. Curiosità nel sapere come sia nata questa scommessa così originale e intrepida. A spiegarlo proprio Josè Amici: "L'idea nasce dalla nostra storia della nostra azienda. Proseguendo nell'idea ho rivisto la storia di Caligola che beveva vino sulle navi romane e da lì, con la mia esperienza di sub e curioso imprenditore, ho unito le cose facendo un prodotto che unisce la nostra storia sempre tenendo presente il rispetto dell'ambiente ed utilizzando tutte le accortezze del caso. Tutto questo grazie anche al supporto dell’amministrazione comunale di Nemi e del sindaco Alberto Bertucci. Per di più la scoperta del vino subacqueo - conclude Josè Amici - è già da tempo nota poiché in assenza di ossidazione senza luce e temperatura costante il vino acquisisce dei valori organolettici unici". Tra i presenti anche diversi esponenti delle autorità istituzionali locali. Hanno preso parte al brindisi il sindaco di Nemi Alberto Bertucci, quello di Ariccia Roberto Di Felice ed altri amministratori locali. In riferimento all'iniziativa, il sindaco di Nemi Alberto Bertucci ha dichiarato: "Sono contento che questa iniziativa stia prendendo piede e possa mantenere vivo la storia e la leggende dell’imperatore Caligola e mettere in risalto lo splendido lago di Nemi unendola alla tipicità vinicola di questo territorio".