Percile, il Natale illumina i campanili e le tradizioni

23/12/2017   13:17

Un paese come un presepe. I campanili di Percile sono illuminati anche durante i giorni di Natale. Una tradizione che si rinnova per celebrare la nascita del Salvatore.
Il dicembre di questo borgo immerso nella Valle dell’Aniene è suggestivo: ricco di iniziative che esaltano lo spirito del luogo e che riuniscono gli abitanti in un abbraccio speciale in occasione delle ricorrenze religiose.
Dopo la sagra della ramiccia, la pasta tipica, che il 10 dicembre ha ingolosito i palati di abitanti e turisti del borgo, la festa dedicata a Santa Lucia e il volo della mongolfiera che ha emozionato adulti e bambini col naso in su, puntato verso il cielo, nel paese immerso nell’area protetta dei Monti Lucretili si respira ancora aria di tradizione, con le mostre fotografiche dedicate alle bellezze del posto, i mercatini di Natale, le chiese illuminate a festa da visitare.
-->


org/home//immagini_fckeditor/percile inverno.jpg" width="700" height="448" alt="" />“Specchi lucenti, le antiche fonti percilesi” è la mostra dedicata alle bellezze del paesaggio lacustre inaugurata lo scorso 16 dicembre. Dal 20 dicembre tutti i campanili sono illuminati e il 21 non sono mancati gli auguri calorosi degli anziani. Ora la festa continua, per la vigilia, il Natale e Santo Stefano. Il 31 dicembre ci sarà un brindisi collettivo per festeggiare insieme la fine dell’anno vecchio e l’arrivo dell’anno nuovo.

Una festa speciale della luce e della tradizione che si chiuderà il 15 gennaio del 2018. 

.