Tivoli, in stato d’alterazione, spara con un fucile calibro 16 seminando il panico per strada

27/12/2017   20:10

È il giorno di Santo Stefano, poche ore dopo l’alba. Un uomo spara in aria colpi di fucile seminando il panico in via Tiburto. Gli abitanti della zona chiamano il 112. L’uomo è in un evidente stato d’alterazione. I carabinieri giungono immediatamente sul posto e qui trovano il bossolo di una cartuccia calibro 16.
I militari cercano di risalire al responsabile e lo trovano: si tratta di un quarantacinquenne di Tivoli.
Scattano le perquisizioni. Nell’abitazione di quest’uomo i carabinieri trovano altre 16 cartucce inesplose, ma non l’arma, che non risulta registrata.
Nascosti in camera da letto, 100 grammi di hashish in dosi.

L’uomo è stato arrestato e portato nel carcere di Rebibbia, mentre le indagini dei carabinieri proseguono per trovare l’arma.