Fiumicino, donna aggredita dalla figlia e dall’ex marito

28/12/2017   11:55

Si è conclusa con l’arresto dell’ex marito e della figlia la vicenda di una donna di Fiumicino vessata e maltrattata da anni dai suoi congiunti.
Ieri sera, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Ostia, aiutati dai colleghi di Fiumicino, sono intervenuti in località Isola Sacra in seguito ad una segnalazione giunta al 112 dai vicini di casa della donna.
Giunti sul posto, i militari hanno accertato che la donna, una quarantacinquenne di origini sarde, era stata aggredita dall’ex marito, un romano con precedenti penali, e dalla figlia di 24 anni, nell’abitazione che lei condivide col suo nuovo compagno.
Dopo aver danneggiato l’auto del convivente infrangendo tutti i vetri, i due aggressori si sono introdotti nell’appartamento buttando giù la porta.
Una volta entrati, hanno cominciato a inveire contro la donna, minacciandola.



I carabinieri hanno trovato i due violenti ancora in stato d’agitazione, perciò li hanno bloccati.
La vittima ha raccontato di una decennale storia di maltrattamenti subiti da parte dell’ex marito.

Ora i due aggressori, posti agli arresti domiciliari, dovranno rispondere dei reati di maltrattamento in famiglia, danneggiamento e minacce. 

.