Albano Laziale e Castel Gandolfo il 10 febbraio in ricordo delle vittime di Propaganda Fide

06/02/2018   19:48

Tra le ore 9.30 e le 10 della mattina del 10 febbraio 1944 Castel Gandolfo e Albano Laziale vennero sconvolte da un bombardamento aereo alleato che colpì il Collegio di Propaganda Fide e Villa Barberini. Morirono circa 500 civili che, tra il giorno dell’Armistizio firmato l’8 settembre 1943 e lo sbarco alleato ad Anzio nel gennaio 1944, avevano trovato rifugio in piena zona extra-territoriale, all’interno del complesso delle Ville Pontificie annesse al Palazzo Pontificio di Castel Gandolfo. A 74 anni da quella mattina, il 10 febbraio prossimo si terrà ad Albano Laziale e a Castel Gandolfo la Marcia della Pace per la commemorazione delle vittime di Propaganda Fide. La cerimonia, realizzata dai due Comuni in collaborazione con l’Associazione Vittime dei bombardamenti di Propaganda Fide, si svolgerà nell’intera giornata del 10 febbraio. Alle ore 8.30 da piazza della Costituente, sotto al Municipio di Albano Laziale, partirà il corteo che, intorno alle ore 9.20, arriverà a parco della Rimembranza per la deposizione di un cuscino sul monumento eretto a ricordo delle vittime del bombardamento. A scandire la cerimonia sarà un primo suono della sirena. Intorno alle ore 9.55 una seconda corona verrà depositata al suono di una seconda sirena sotto la targa commemorativa in piazza Vittime dei Bombardamenti di Propaganda Fide e a seguire, alle ore 10.30, una terza sirena scandirà la deposizione del cuscino sulla tomba delle vittime nel Cimitero Monumentale. Nel pomeriggio le celebrazioni continueranno a Castel Gandolfo, dove alle 14.45 partirà il corteo di commemorazione delle vittime. Come ogni anno, si terrà una vera e propria Marcia della Pace che, dalla piazza della Libertà sotto la sede del Municipio, entrerà nei giardini vaticani da via Massimo d’Azeglio e arriverà, intorno alle ore 15.45, nel Palazzo di Propaganda Fide. Alle ore 16.00 Don Enzo Policari e Don Umberto Galeassi celebreranno una preghiera in memoria delle vittime. Alle 16.10 si terrà un momento di ricordo con le testimonianze di quanto accadde quel giorno.