Decapitato dal treno un uomo di Palestrina

09/02/2018   12:38

Questa mattina un macrabo ritrovamento sulla tratta Frosinone Roma in località Colle Mattia, tra Zagarolo e Palestrina: un cadavere senza testa sui binari ferma la corsa dei pendolari ciociari. Il treno, partito da Frosinone alle 8:41 e diretto a Roma Termini, si è arrestato a Colle Mattia. Il macabro ritrovamento tiene tutti col fiato sospeso per capire cosa realmente sia accaduto, se si sia trattato di un incidente o di altro, e per risalire all'identità della persona morta sui binari. Seguiranno accertamenti e aggiornamenti nelle prossime ore.



Nel corso della giornata si è poi identificato il cadavere, un 50enne di Palestrina,  decapitato e senza mani ai margini del binario. Il cadavere è stato visto dalle migliaia di pendolari che affollano i treni al mattino diretti a Roma Termini suscitando sgomento e choc. Sul posto si sono subito portati i carabinieri di Zagarolo e quindi quelli di Palestrina,  che a fatica, viste le condizioni del cadavere, hanno proceduto con l'identificazione del corpo e ad una prima ricostruzione dell'accaduto.

.