Elezioni: chi è il vero vincitore?

06/03/2018   17:14

Il Movimento 5 Stelle celebra il proprio netto trionfo nelle elezioni politiche 2018 conquistando il 32% dei voti, mentre il centrodestra ottiene la posizione di prima coalizione con il 35%. Considerato che il Movimento 5 Stelle si è presentato da solo, senza coalizioni, la sua vittoria è ancora più schiacciante. Beppe Grillo -fondatore del M5S- dal blog ringrazia gli italiani "per aver compreso che i nostri candidati non sono uno spot" -scrive- ringraziando ancora in chiusura. A tutto ciò fa da contrappunto il chiaro tracollo del PD che, sulla strada di un nuovo congresso, registra da poco anche le dimissioni di Matteo Renzi che lascia la giuda del partito dichiarando che si dedicherà solo a fare il senatore semplice. Nel quadro generale emerge una Italia che sembra aver deciso di voltare pagina: tutto il Sud ha scelto Movimento 5 Stelle, al Nord, in quasi tutti i collegi uninominali, si è scelto il centro destra. Nessuna forza politica riesce ad ottenere la maggioranza per guidare Senato e Camera. Il verdetto è limpido: trionfa il Movimento 5 stelle, ma sta festeggiando anche la Lega di Matteo Salvini, che supera il 17% e sorpassa Forza Italia, ferma intorno al 14%. Quindi la grande sconfitta è tutta sul Partito Democratico, che si attesta sotto la soglia del 20%. Nessuna forza politica raggiunge il 40%, soglia indispensabile per formare un governo. E i numeri delle possibili coalizioni sono per ora un rebus oggetto di speculazioni e proiezioni.