Ximena Garcia scomparsa da Lanuvio. Il corpo del trans riaffiora dal Lago di Nemi, sequestrata casa coniugale

13/03/2018   10:32

Proseguono le indagini per ricostruire le dinamiche che hanno portato alla morte di Ximena, la 32enne sposata con un uomo di Lanuvio trovata morta sulle rive del Lago di Nemi lo scorso 10 marzo. La donna era scomparsa il 22 gennaio dalla propria casa a Lanuvio, dove viveva col marito. Allora sono partite le ricerche, anche la trasmissione “Chi l’ha visto?” si è occupata del caso.
Ma oggi emergono nuovi elementi di cui possiamo dare notizia: la lunga permanenza del corpo in acqua, tanto d’aver reso quasi irriconoscibile il corpo di Ximena Garcia, suggerisce che la donna sia morta subito, poco dopo essersi allontanata da casa. Infatti, l’identificazione del corpo sarebbe stata possibile grazie soprattutto ad un tatuaggio sulla schiena, mentre le sue generalità sarebbero state dedotte da una sim trovata nella tasca della donna e a lei intestata. A scoprire il cadavere sulle rive del lago era stato un pescatore a mezzogiorno in località La Fiocina. I carabinieri di Nemi, Frascati e Velletri erano giunti tempestivamente sul posto.  In questo momento non è ancora chiaro se la donna si fosse allontanata volontariamente da casa. Proprio in queste ore, infatti, verrà eseguita l’autopsia sul cadavere per poter risalire alle cause della morte, tuttavia gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi, compresa quella dell’omicidio, che vedrebbero come primo sospettato il marito.
Intanto le autorità hanno posto i sigilli all’abitazione di Xena e del coniuge, costui  denunciò ai carabinieri di Lanuvio la scomparsa della moglie, dichiarando alle forze dell’ordine che la signora fosse uscita di casa dopo aver avuto con lui un diverbio. Ximena quindi sarebbe uscita volontariamente, a piedi, per “fare due passi” dopo una lite coniugale per futili motivi e non sarebbe più tornata a casa. Quindi ora gli investigatori sono al lavoro per capire cosa  sia successo realmente la sera del 22 gennaio e hanno sigillato l’appartamento dei due.
Ximena, brasiliana giunta in Italia, aveva conosciuto suo marito durante il percorso che lei aveva intrapreso per diventare donna.

Per capire cosa sia veramente successo, ora si indaga in ogni direzione.