Hashish tra le cipolle: sequestrati 640 kg

15/03/2018   10:16

Brillante operazione della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Colleferro che ieri ha sequestrato 640 chili di droga. Arrestate tre persone di nazionalità italiana e rumena tutte coinvolte a vario titolo nel trasporto e stoccaggio di hashish. Gli agenti hanno seguito un camion dall’andatura sospetta, con targa della Romania, che viaggiava sulla via Polense di Roma, nel settore sud-est della capitale. Il tir si dirigeva verso una società logistica e di trasporti. A insospettire i finanzieri l’ingresso furtivo del mezzo e la chiusura immediata del cancello alle sue spalle da parte di alcuni uomini. Perciò le fiamme gialle sono intervenuti chiedendo di vedere  i documenti del camionista e la bolla d’accompagnamento della merce, riscontrando immediatamente delle irregolarità. Ufficialmente, il carico era costituito da prodotti ortofrutticoli provenienti dalla Spagna, ma tra quintali di cipolle era occultata la droga. Perciò l’autista del TIR, il suo complice e il titolare del deposito sono stati condotti nel carcere di Regina Coeli dove restano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’operazione, che ha visto la collaborazione dei militari di Colleferro e di Roma, ha condotto al sequestro di uno dei quantitativi più ingenti di hashish mai spacciati nel territorio.