Bilancio Comune di Frascati: cambia gestore telefonico per risparmiare 250 mila euro all'anno

05/04/2018   11:51

Con il cambio di gestore del traffico dati e con l’acquisizione di un nuovo centralino e nuovi apparecchi telefonici, l’Amministrazione comunale nel 2018 risparmierà 250 mila euro circa, passando da una spesa di 329 mila euro ai 79 mila previsti dal nuovo contratto, migliorando tra l’altro i servizi e la connessione. E questo è solo l’inizio, perché nel 2019 il risparmio salirà a 276 mila euro, portando la spesa generale per il traffico voce e dati a soli 50 mila euro, sempre a parità di servizi. Questa operazione, che rientra nel piano di razionalizzazione delle spese comunali, approvato con Delibera di Giunta, è stata ottenuta attraverso lo scorporo del traffico dati e voce tra Fastweb e Tim, la restituzione dei vecchi apparecchi telefonici a noleggio e l’acquisizione di nuovi. Il traffico voce resterà con Fastweb, mentre il traffico dati entrerà in Tim.
«Il nuovo contratto consentirà di risparmiare oltre un milione di euro in quattro anni e interesserà tutte le sedi pubbliche comunali, comprese quelle della Polizia Locale, della Protezione Civile, delle Scuole Materne, degli Istituti Comprensivi di Frascati, della Biblioteca Comunale e dei Servizi Cimiteriali - dichiara l’Assessore alla Smart City Alessia De Carli -. Insieme con l’Ufficio Patrimonio e al Centro di Elaborazione dati dell’Azienda Speciale STS, grazie anche alla proficua collaborazione del Consigliere Roberto Gherardi de Candei, è stata effettuata un’accurata revisione delle tariffe e dei contratti e trovata la soluzione più efficace per razionalizzare i costi. Si tratta di un bel risparmio per le casse comunali di Frascati, parte del quale potrà essere accantonato e messo nel fondo produttività dei dipendenti».
«Il nuovo contratto di telefonia, che già da quest’anno consentirà un notevole risparmio, conferma la grande attenzione dell’Amministrazione nell’applicazione della spending review, un obiettivo del nostro programma di governo per offrire validi servizi ai cittadini, senza andare a incidere sulla tassazione – dichiara il Sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti -. Ringrazio pertanto gli uffici comunali, l’Assessore alla Smart City Alessia De Carli e il Consigliere Roberto Gherardi De Candei, per aver lavorato alacremente e con ottimi risultati al riassetto della telefonia comunale».