Abbandono di rifiuti, nuove segnalazioni a Marino e dintorni

07/04/2018   11:06

I Guardiaparco del Parco regionale dei Castelli Romani, nel corso dell’attività di vigilanza sul territorio, hanno individuato diversi abbandoni di rifiuti, procedendo a inviare segnalazione ai Comuni di competenza al fine di provvedere alla bonifica e al ripristino dello stato originario dei luoghi.?Le ultime segnalazioni hanno interessato i comuni di Velletri, Rocca di Papa, Rocca Priora e Marino (RM).?A Marino l’accertamento è stato fatto in località Fontanili d’Ammonte, dove sono stati abbandonati rifiuti ingombranti; su Rocca di Papa e Rocca Priora si tratta soprattutto di rifiuti urbani e scarti di vegetazione; per Velletri si tratta di rifiuti domestici, materiale in plastica, ferro, materiale di risulta edile ed eternit (in sacchi bianchi).
 “Il problema va affrontato in maniera sinergica – commenta il presidente del Parco, Sandro Caracci –  tra e con tutti i Comuni e gli Enti interessati.


Ragion per cui il Parco insiste nel chiedere l'adesione al protocollo d'intesa che abbiamo proposto e che, ad oggi, è stato deliberato solo da un esiguo numero di Comuni, anche perché tale stato di cose non solo danneggia l'ambiente, ma la stessa immagine del territorio posto sotto la nostra giurisdizione  dal punto di vista ambientale e naturalistico.”
 Abbandonare i rifiuti significa mettere a rischio tutti parliamo di inquinamento del suolo e del sottosuolo, delle acque superficiali e di falda, con pericoli concreti per la salute. Il Parco continua a dare il proprio contributo ai Comuni per aiutarli a individuare i siti e intervenire, ma senza la collaborazione dei Cittadini, che dovrebbero conferire nei modi indicati dalle Amministrazioni di riferimento, il problema si sposta senza trovare soluzione.

.