Ciampino, Rogo al campo rom. In fiamme tonnellate di rifiuti

24/04/2018   10:56

Montagne di rifiuti, prevalentemente tossici, hanno preso fuoco la scorsa notte nel campo nomade in località La Barbuta. I pompieri di Nemi e Marino sono intervenuti sul posto, a pochi passi dalla Via Appia e dall’aeroporto ed hanno impiegato cinque ore per spegnere l’incendio. Sul posto è stato necessario fare arrivare anche una gru e una pala meccanica da Roma per rimuovere i rifiuti più ingombranti. Il comitato provinciale dei pompieri di Roma infatti ha dovuto sollevare tonnellate di rifiuti bruciati: materiale indifferenziato, rifiuti speciali, plastica, legno, lattine, elettrodomestici, mobili, vetri, metalli, carta, cartone e altro materiale ammassato per le vie del campo rom.


Si tratta dell’ennesimo episodio d’incendio: dall’inizio dell’anno i vigili del fuoco sono intervenuti già circa 20 volte per domare roghi in quest’area.
Ma questa volta, date le vaste proporzioni dell’incendio, si è alzata una nuvola di fumo che ancora rende l’aria irrespirabile.
 

.