A Frascati il concerto di Giovanna Marini per celebrare i canti del lavoro e di resistenza

25/04/2018   15:20

Questo pomeriggio alle ore 17 nell’Auditorium delle Scuderie Aldobrandini, in occasione del 73° Anniversario del 25 Aprile, Giorno della Liberazione dall'occupazione nazi-fascista e della Riunificazione dell’Italia, si terrà il Concerto di e con Giovanna Marini, accompagnata dal Coro di Monte Porzio Catone, dedicato alle Canzoni di lavoro e di resistenza. L’evento è promosso e organizzato dall’Associazione Nazionale Partigiani italiani, Sezione Frascati – Grottaferrata, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Frascati.
Giovanna Salviucci coniugata Marini (Roma, 19 gennaio 1937) è una musicista, cantautrice e ricercatrice etnomusicale e folklorista italiana.


La sua attività multiforme ne ha fatta una delle figure più importanti nello studio, nella ricerca e nell'esecuzione della tradizione musicale popolare italiana, ma è autrice anche di canzoni e cantate di propria composizione.
All'inizio degli anni sessanta Giovanna Marini fa la conoscenza personale con i maggiori intellettuali e studiosi della tradizione popolare italiana, tra i quali spiccano Pier Paolo Pasolini (il cui incontro verrà narrato dalla stessa Marini in una registrazione dal vivo, che resta una delle migliori descrizioni del carattere e del modo di fare di Pasolini), Italo Calvino (a sua volta anche autore di testi di canzoni per “Cantacronache”), Roberto Leydi, Gianni Bosio, Diego Carpitella, Alberto Mario Cirese, Cesare Bermani, Giulio Angioni e Alessandro Portelli. 

.