Anni '60" presentato ieri a Grottaferrata, l'8 giugno a Nemi

28/04/2018   15:09

Ieri, 27 aprile 2018, la libreria 'Adeia' di Grottaferrata ha ospitato la presentazione realizzata dall'associazione dei Nuovi Castelli Romani, protagonista l'ultimo libro di Fabrizio De Prophetis, Edito da Albatros: "Anni '60". Il libro è nato dalla fortuita scoperta attraverso cui lo scrittore ha ritrovato ben 1500 lettere che due giovani innamorati, lui stesso, ventenne e la sua amata, sedicenne, si sono scritti negli anni ’60. Un rapporto epistolare intenso e ricco di particolari, scaturito dal desiderio dei ragazzi di sentirsi vicini nonostante la lontananza quando l'autore viveva a Roma e la sua lei a Bologna. Lo scrittore De Prophetis, marinese che compirà 80 anni il prossimo 1 maggio, ha trasfuso questa grandissima collezione in appassionante racconto scandito dal tempo, dagli accadimenti, dal contesto sociale e dal pensiero dell’epoca, al ritmo della passione che lega i due ragazzi ma anche seguendo i toni della loro sofferenza poiché, per motivi logistici, specchio della cultura di allora, i loro incontri erano rari. Il volume ci riporta a quegli anni in cui l'unico obiettivo era il matrimonio, traguardo che poteva coronare un sogno d'amore solo al termine degli studi e, per lui, dopo aver trovato una occupazione lavorativa. Ne emerge un testo «di grande potenzialità cinematografica» come ha sottolineato Carmelo Pandolfi -docente di Storia della Filosofia Medievale nell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum- che ha accompagnato l'autore durante la presentazione del volume. «Non sappiamo se il progresso è una guerra vinta o persa per sempre» ha sottolineato l’autore nel descrivere quanta forza e volontà emergano dal carteggio. Ne nasce un racconto intriso di sogni, semplicità ed entusiasmo, caratteristiche che possono apparire sconosciute a tanti giovani di oggi.


«Cosa sarebbe la storia dell’800 senza la lettera?» ha osservato ancora Pandolfi sottolineando il ruolo centrale della comunicazione epistolare quale elemento sociale imprescindibile. Il vero protagonista del volume è il sogno, il pensiero, i desideri, le aspettative. Quella magnetica attrazione del pensiero capace di sbaragliare i sensi oltre ogni fisicità. Ne affiora un'epoca che sembra lontana anni luce da noi, densa di un intenso senso di gratitudine per le piccole cose, quel rispetto per la bellezza della vita, dell'incontro che, perfino quando le condizioni di vita e di salute erano meno buone di oggi, facevano prevalere la passione per la vita e per la speranza per un futuro migliore. «Siamo felici di aver contribuito, tramite il libro di De Prophetis, a regalare un significativo momento di riflessione, capace di ricordare con nostalgia un passato ricco di sensibilità e interiorità che oggi appare offuscato. Esperienze di vita che, come la storia ci insegna, possono tornare ad essere il nostro presente se solo siamo in grado di apprezzarne la ricchezza» ha detto Ettore Pompili, presidente onorario della NCR ringraziando l’Amministrazione di Grottaferrata per la sua presenza tramite il consigliere comunale Federico Pompili. Per tutti i lettori de La Cicala che volessero assistere alla prossima presentazione di «Anni ‘60», informiamo che si terrà venerdì 8 giugno a Palazzo Ruspoli di Nemi (ore 18:00) all’interno degli eventi previsti per la 85ma edizione della Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori. 

.