Frascati: protesta dipendenti Lazio Ambiente interrotto servizio di raccolta

02/05/2018   13:52

Frascati, interruzione del servizio di raccolta rifiuti per protesta degli addetti a causa del mancato pagamento degli stipendi di aprile 2018 da parte della Lazio Ambiente Spa Si porta a conoscenza della cittadinanza che in data odierna il servizio di raccolta dei rifiuti ha subito un blocco non preannunciato da parte dei dipendenti di Lazio Ambiente, per protesta verso il mancato pagamento degli stipendi di aprile 2018. Il Sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti ha preso immediatamente contatto con i dipendenti di Lazio Ambiente, con i Dirigenti della Società e con la Regione Lazio, al fine di agevolare e sollecitare una rapida soluzione della vertenza, che conduca al pagamento delle spettanze e alla fine del blocco al servizio di raccolta dei rifiuti. L’episodio odierno conferma, purtroppo, le difficoltà di natura economico - finanziaria che attanagliano la Società regionale e che hanno determinato l’Amministrazione Comunale ad avviare un procedimento di urgenza per individuare un nuovo gestore che temporaneamente, in attesa dell’espletamento della gara per l’affidamento definitivo del servizio di raccolta e spezzamento, subentri nella gestione del servizio medesimo.

Il procedimento, attualmente in corso, con riferimento al quale l’Amministrazione si sta avvalendo della consultazione dell’ANAC, e che verrà espletato con l’ausilio della Centrale Unica di Committenza (CUC) della Comunità Montana, dovrebbe auspicabilmente essere completato nel volgere di poche settimane.


L’Amministrazione comunale, infine, nell’esprimere e confermare la propria solidarietà a tutti i lavoratori per le difficili condizioni in cui sono costretti ad operare, ha comunque rappresentato il proprio rammarico e la propria preoccupazione per il disagio che il blocco sta causando a tutti i cittadini e formulato l’auspicio che la prospettiva di una ormai prossima definitiva soluzione della vicenda, che dovrebbe coincidere con l’affidamento del servizio suddetto ad un nuovo gestore, e il confermato impegno manifestato per le vie brevi al Sindaco da parte dell’Assessore Regionale competente di trovare una soluzione che consenta di gestire questa complessa fase di transizione della società Lazio Ambiente, induca tutte le parti a mettere in campo il massimo impegno, per garantire il regolare svolgimento del servizio già nelle prossime ore e giorni. L’Amministrazione, riservandosi aggiornamenti sulla vicenda, invita la cittadinanza ad evitare l‘esposizione del rifiuto, per prevenire possibili situazioni di difficoltà per l’igiene pubblica e per il decoro cittadino.

.