#IncontriamociInPiazza. "Un esperimento molto positivo che trasformeremo in un evento annuale"

09/05/2018   11:08

Ieri mattina il cuore di Castel Gandolfo si è riempito di colori, suoni e impegno sociale. A rendere così viva piazza della Libertà sono state le tante associazioni che hanno partecipato alla prima edizione di “Incontriamoci in piazza”, portando nel borgo un pezzettino della loro storia, della loro passione e delle loro interessanti attività sociali, culturali, artigianali, musicali e sportive che svolgono ogni giorno nella nostra realtà territoriale con i volontari e i soci di tutte le età.
“Ringrazio una per una tutte le associazioni che hanno preso parte a questa festa realizzata insieme – spiega il Sindaco Milvia Monachesi -. È stato un esperimento molto positivo che trasformeremo in evento annuale. L'iniziativa, nata per promuovere conoscenza, relazioni e progetti comuni, è la seconda parte delle attività realizzate per celebrare la Giornata della Fraternità; la prima si è svolta con il Cammino della Fraternità il 23 aprile scorso con le scuole, i cittadini e le amministrazioni di Albano Laziale e Castel Gandolfo. Come per la festa del Cammino, anche quello di ieri è stato un evento perfettamente riuscito, sia per il numero di adesioni avute e sia per la qualità delle associazioni, la quale testimonia che il nostro territorio è, sì ricco di bellezze ambientali e storiche, ma anche di talenti umani”.



Dalle ore 9.30 fino alle 13.00 è andata in scena nella piazza principale una vera e propria festa a cui hanno partecipato tantissimi turisti e cittadini di tutte le età, coinvolti dal ricco calendario di iniziative proposte dagli stand delle associazioni presenti: la Croce Rossa Italiana - Comitato Colli Albani Onlus, la Lega Navale Italiana Castel Gandolfo, le Pagaie Rosa Onlus - Pink Butterfly, la Polisportiva Sociale Castellinsieme Onlus, l’ASD Comunale Albadrago, l’Associazione Famiglie Disabili Eugenio Litta, gli ospiti del del SRTR-e di Villa Von Siebenthal, la Pro Loco Castel Gandolfo, l’Associazione Culturale "Il tempo diverso, Mettiamocingioco Castel Gandolfo, La Cicala e Studio Lab 138, La Musa Mosaici e la Fanfara Città di Castel Gandolfo.
"Erano presenti molti giovani e diverse realtà associative – ha commentato Francesca Barbacci Ambrogi, consigliera delegata ai servizi sociali - ed è stata una giornata di promozione della rete e della sua importanza, perché soltanto insieme possiamo realizzare progetti di promozione sociale e culturale”.
“Incontriamoci in piazza” è una delle tante iniziative che sono nate all’interno del laboratorio Incontriamoci, nato lo scorso ottobre e che, con cadenza mensile, vede riunite le associazioni locali e l’Amministrazione Comunale per ideare, progettare e realizzare insieme dei momenti di scambio, riflessione, promozione e crescita sociale. 

.