Come e quando siamo diventati umani - Mostra sull’evoluzione umana a Capranica Prenestina

11/05/2018   13:28

Quando pensiamo all’evoluzione umana la immaginiamo come una linea retta che, partendo dai primati, giunge fino a noi. In realtà il cammino dell’uomo è tutt’altro che lineare, frutto di un costante alternarsi di sconfitte e successi evolutivi. Volendo visualizzare questo tortuoso percorso, dovremmo pensare piuttosto a un cespuglio composto da tanti piccoli ramoscelli, ognuno dei quali descrive il cammino di uno dei tanti nostri “antenati”. Grazie alla Mostra “Homo - Qualcosa di…molto speciale” realizzata dal Museo Naturalistico di Capranica Prenestina in collaborazione con il Prof. Giorgio Manzi, Ordinario di
Antropologia presso l’Università La Sapienza di Roma, avrete la possibilità di conoscere e scoprire questo straordinario e affascinante cammino, i suoi successi e i suoi inevitabili fallimenti. Conosceremo meglio i nostri numerosi antenati, ognuno dei quali ha donato alla storia un pezzo di sé, consentendo a chi è venuto dopo di spingersi oltre.



Attraverso un repertorio di materiali originali, calchi e modelli appositamente realizzati avrete modo di conoscere
il mondo di Lucy, il ragazzo del Turkana, l’uomo di Cro Magnon e tanti altri ancora.
Un apparato divulgativo semplice ed intuitivo e alcune postazioni multimediali vi accompagneranno alla scoperta
dello straordinario percorso evolutivo dell’uomo, dai primati all’uomo moderno. Conoscendo loro, impareremo
a conoscere meglio una specie… speciale, la nostra. La mostra, che verrà inaugurata dalle Istituzioni (è stato invitato a partecipare il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti) sabato 12 Maggio alle ore 12.00, sarà visibile sino al 31 Dicembre 2018. 

.
Simone Turianelli