Il 3 giugno a Nemi l’85esima edizione della Sagra delle Fragole

18/05/2018   10:05

Sta per tornare l'appuntamento imperdibile con la Sagra delle fragole di Nemi: domenica 3 giugno. La sagra, giunta al prestigioso traguardo dell'85esima edizione, si afferma tra le più longeve, blasonate e conosciute a livello internazionale.
La cornice della manifestazione è deliziosa quanto il prelibato frutto: Nemi, borgo incantato dei Castelli Romani che ha fatto delle fragole il suo vanto e la sua fama.

"Nel 2018 Nemi e le sue fragole omaggiano l’anno del cibo italiano.- ha dichiarato il Sindaco di Nemi Alberto Bertucci- Anche se pochi in effetti fino ad oggi se ne sono accorti. La valorizzazione del cibo made in Italy al centro della più longeva sagra d’Italia".

A Nemi, a favorire la rigogliosa coltivazione delle fragoline c'è il particolare microclima creato dall’omonimo lago, fattore che ben è stato valorizzato dalla costanza degli abitanti che per secoli hanno cercato le piantine nel sottobosco per trapiantarle nei poderi terrazzati delle pendici del lago o sulle sponde del lago stesso. Oggi quella tenacia è premiata da larghi consensi e un pullulare di visitatori, non solo in occasione della manifestazione di giugno prossimo. E chi è ghiotto del frutto simbolo di Nemi e dell’estate, non può certo perdersi questo appuntamento unico che sarà fitto di attrazioni ed intrattenimenti per tutte le età come dichiara il Sindaco Alberto Bertucci:

Per non deludere le aspettative, l’edizione di quest’anno propone un cartellone ricco di appuntamenti che cerca di andare incontro a tutte le esigenze e i gusti dei tantissimi partecipanti tra i turisti, i visitatori, i numerosissimi castellani che affollano ogni anno il piccolo borgo, gli appassionati d’arte e di storia e ovviamente, i più piccoli."

La festa interesserà tutta la settimana e culminerà domenica 3 quando, dopo la celebrazione della santa Messa presso il Santuario del Santissimo Crocifisso, Francesca Romana Barberini, conduttrice e autrice di programmi enogastronomici di successo, farà da Madrina all'inaugurazione della Mostra dei Fiori e dell’arte della Composizione dedicata al cibo (ore 11:00). Gli appassionati del gustoso frutto, romani e non solo, avranno a disposizione una intera settimana per immergersi nella festa. Tutti vicoli del paese si riempiranno di banchi dove verranno proposte le due varietà tipiche della zona, le fragoline e i fragoloni. Tantissime saranno le deliziose preparazioni tutte da gustare: dalle marmellate ai liquori, dallo spumante fragolino ai primi piatti come il riso alle fragole, il frutto simbolo di Nemi sarà esaltato in tutte le sue caratteristiche.

Le protagoniste della Sagra saranno le splendide ed affascinanti 'Fragolare' che sfileranno (sia alle ore 11:30 sia alle ore 16:00) indossando, come ogni anno, il costume tipico. Il suggestivo corteo attraverserà il delizioso borgo di Nemi sfoggiando l’antico costume della tradizione: gonna rossa, bustino nero, camicetta bianca e mandrucella di candido pizzo in testa. Appuntamento da non perdere che si concluderà con lo spettacolo
pirotecnico notturno (ore 23:00) di fuochi d’artificio.