Riapertura giardino plesso scolastico Colle dei Frati – ICZ Zagarolo

21/05/2018   13:59

Zagarolo – Dopo aver concluso gli interventi di adeguamento sismico della struttura scolastica di Colle dei Frati, questa mattina è stato riaperto il giardino esterno adiacente al plesso. Alla cerimonia di riapertura ha presenziato il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai; l’Assessore ai Lavori pubblici, Marco Bonini; l’Assessore alle Politiche scolastiche, Emanuela Panzironi; il Dirigente scolastico dell’ICZ Zagarolo, Rosa Moriello; il Comitato Colle Barco e la famiglia Raschiatore. Quest’ultima, in ricordo
di Ilaria, ha donato un albero di ulivo piantumato nel cuore del giardino. “L’area verde potrà essere nuovamente utilizzata dai bambini – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Si tratta di uno spazio che per troppo tempo è stato interdetto alla fruizione di studenti ed insegnanti. La riapertura del giardino, uno degli obiettivi primari nel programma elettorale della lista di cui ero candidato sindaco, è un risultato che Venerdì prossimo verrà condiviso con un’altra riapertura. Appuntamento, infatti, a Valle Martella, nel plesso scolastico dell’Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini, per festeggiare insieme il nuovo volto del parco giochi adiacente alla struttura”. “Il giardino del plesso scolastico di Colle dei Frati era stato inserito, alla fine dello scorso anno, nel progetto “ZagaTunnel Art” – aggiunge l’Assessore alle Politiche scolastiche di Zagarolo, Emanuela Panzironi. – I ragazzi erano stati protagonisti del murales collettivo che decora uno dei muri perimetrali del giardino.


Venerdì verrà svelata l’altra opera muraria che rientra nel progetto di street art: a pochi metri dal parco giochi dell’Istituto Rita Levi Montalcini, gli studenti hanno colorato una parete dando sfogo a tutta la loro creatività”.
“Il cantiere del plesso di Colle dei Frati era fermo da tempo – precisa l’Assessore ai Lavori pubblici di Zagarolo, Marco Bonini. – All’interno di questo appalto si sono succedute vicende che ne hanno ritardato il completamento dei lavori. L’Amministrazione comunale ha provveduto a risolvere consensualmente il rapporto con l’originaria impresa aggiudicataria non in grado di ultimare le opere, reperire nuove risorse e ultimare definitivamente l’adeguamento sismico. Prosegue l’impegno della nostra squadra nell’edilizia scolastica in termini di sicurezza”. 

.