Storytelling itinerante tra i vicoli di Cori

05/06/2018   15:03

Venerdì 8 Giugno, dalle ore 16:00, l’iniziativa interdisciplinare “Se un giorno di Giugno un viaggiatore …”: un viaggio fantastico attraverso i vicoli di Cori che collega 5 punti che simbolicamente rappresentano dei mondi immaginari, contenitori a loro volta di laboratori creativi.
Venerdì 8 Giugno si terrà la III edizione di “Se un giorno di Giugno un viaggiatore …”. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Cori, è aperta a tutti e nasce dalla sinergia interdisciplinare tra diversi istituti formativi e culturali del paese: la Società Cooperativa Sociale Utopia 2000 Onlus, l’Associazione culturale Arcadia, l’Associazione di promozione sociale Futuro Digitale, l’Associazione musicale Chitart, Il Circo della Farfalla Onlus, la Compagnia Rinascimentale Tres Lusores, il Laboratorio Martino Antocchi, La Casa del Sole Onlus, il Centro del Sollievo per anziani fragili “Gaspare Bruschini”.
Un viaggio fantastico tra i vicoli di Cori che collegherà cinque punti che simbolicamente rappresentano altrettanti mondi immaginari, contenitori a loro volta di laboratori creativi: archeologia, musica, lettura creativa, danze popolari e artigianato. Il ritrovo è alle ore 16:00 al Tempio d’Ercole. Poi in marcia verso Piazza San Giovanni, Piazza Monte Pio e Piazza della Giudaica. Il gran finale a Piazza Signina, dove alcune attività commerciali offriranno la merenda. Durante il cammino verrà interpretata la storia “Il Mago di Oz”. Scenografie e costumi sono stati realizzati dai ragazzi ospiti delle comunità per minori.
Il titolo del progetto è ispirato al libro “Se una notte d’inverno un viaggiatore”, pubblicato nel 1979 da Italo Calvino, padre della letteratura italiana per l’infanzia, insieme a Gianni Rodari. La progettualità è il risultato di una pluriennale esperienza di condivisione e scambio tra le realtà del territorio coinvolte, la cui collaborazione si concretizza in questa giornata evento. Lo storytelling itinerante è il frutto della lettura creativa portata avanti regolarmente, nell’ambito dell’annuale programmazione didattica, dall’asilo nido comunale ‘Il Bruco Verde’ e dalla Biblioteca civica “Elio Filippo Accrocca”.