Castel Gndolfo: prende a sassate auto dei carabinieri arrestato 62enne

07/06/2018   13:13

Ieri sera, i Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo hanno arrestato A.B., un giostraio 62enne di origini campane, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni e danneggiamento di autovettura militare. Fermato durante un controllo alla circolazione stradale, l’uomo ha da subito assunto un atteggiamento di insofferenza e intolleranza e, una volta resosi conto che i Carabinieri avrebbero sequestrato il veicolo sul quale viaggiava insieme alla figlia e al genero in quanto sprovvisto di assicurazione e senza patente, ha deciso di sfogare la propria rabbia dapprima verso l’auto di servizio, colpendola con un “sanpietrino” e poi contro i militari, con spintoni e calci.


A dare manforte all’uomo anche il fidanzato della figlia e la stessa ragazza minorenne, con sputi ed offese di ogni genere rivolte ai Carabinieri. Per il 62enne sono così scattate le manette ai polsi, mentre i due giovani sono stati denunciati a piede libero. Convalidato l’arresto, l’uomo è stato sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Roma. 

.