Arrestato Adriano Palozzi, ex Sindaco di Marino e Vice Presidente del Consiglio Regionale

13/06/2018   09:18

I carabinieri hanno arrestato nove persone nell’ambito di un’inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto di Roma, Paolo Ielo, accusate di “associazione a delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive e di una serie di reati contro la Pubblica amministrazione nell’ambito delle procedure connesse alla realizzazione del nuovo stadio della Roma”. Gli arrestati sono politici, imprenditori e manager, mentre non risulta che siano coinvolte anche persone legate alla società sportiva della Roma. Lo stadio, che dovrebbe sorgere nell’area di Tor di Valle, non esiste ancora, e neanche sono iniziati i lavori: ma il lunghissimo iter per le autorizzazioni era quasi arrivato alla conclusione ed era stato monitorato con successo dall’Autorità nazionale anti-corruzione.

Scrive Repubblica:

Arrestato l’imprenditore Luca Parnasi, proprietario della società Eurnova che sta realizzando il progetto dello Stadio, mentre ai domiciliari Luca Lanzalone, l’attuale presidente Acea che ha seguito, in veste di consulente per la giunta cinquestelle, il dossier sulla struttura che dovrebbe sorgere nella zona di Tor di Valle e il vicepresidente del Consiglio Regionale e ex sindaco del Comune di Marino, Adriano Palozzi (Fi). Gli indagati avrebbero ricevuto, in cambio dei favori agli imprenditori, una serie di utilità, tra le quali anche l’assunzione di amici e parenti. Sono diversi e di diversa provenienza i politici arrestati stamattina all’alba dai carabinieri del nucleo investigativo. Nove in tutto le persone colpite da misure cautelari, sei in carcere e tre ai domiciliari, tra i quali politici e imprenditori: l’accusa degli inquirenti è che siano parte di un’associazione a delinquere finalizzata alla commissione di una serie di condotte corruttive. Il tutto per le procedure legate alla realizzazione dello stadio di Tor di Valle. Le persone più note e importanti tra queste sono sicuramente Luca Parnasi, proprietario dei terreni di Tor di Valle su cui dovrebbe sorgere lo stadio, e Luca Lanzalone, avvocato genovese considerato molto vicino a Beppe Grillo e al Movimento 5 Stelle romano, che aveva fatto da consulente per la questione stadio ed è il presidente di Acea nominato dalla sindaca Virginia Raggi. Acea è la grande società municipalizzata che si occupa di acqua, energia e ambiente.