Marino, tutto pronto per il Reddito di Cittadinanza

15/06/2018   08:27

Marino è il primo Comune a dotarsi di Reddito di Cittadinanza. È stato approvato e attuato rispettivamente con deliberazione di Consiglio Comunale n. 3/2018 e deliberazione di Giunta Comunale n.39/2018. Il contributo sarà erogato solo a fronte di un disagio e alla volontà di reintegrarsi nella società con percorsi di formazione e con attività specifiche. I progetti e le attività formative saranno definiti in base alle esigenze dell’Ente e in funzione del profilo degli utenti interessati. Le domande potranno essere presentate al Protocollo Generale sito in Largo Palazzo Colonna, 1 – 00047, Marino (RM), a mano o con R.R.R. (in questo caso non fa fede il timbro postale) o tramite la PEC protocollo@pec.comune.marino.rm.it entro e non oltre il 16/07/2018.
 

Chi può richiederlo?
Tutte le persone di età compresa tra i 43 e i 58 annicompiuti alla data del 31.5.2018, di Cittadinanza italiana o comunitaria UE o extracomunitaria in regola con l'iscrizione anagrafica, iscritti regolarmente al Centro d'Impiego di Marino, residenza nel Comune di Marino da almeno 5 anni, stato di disoccupazione per un periodo compreso tra i 12 e i 60 mesi, disponibilità a progetti formativi e di ricollocazione nel mercato del lavoro, attestazione ISEE non superiore ai 9.000€.


Le domande potranno essere presentate presso l'URP, il Servizio Sociale e il Sito del Comune.

L’obiettivo dei grillini marinesi? Presto detto: “Coprire aree disattese anche dalle recenti introduzioni di sostegno al reddito”. Un progetto messo a punto condividendo la proposta di legge in materia presentata il 29 ottobre 2013 al Senato dal M5S e diventata poi la principale promessa elettorale fino al 4 marzo scorso. La giunta Colizza è così sicura di “recuperare persone che in un periodo della loro vita hanno perso il lavoro trovandosi in una fascia d’età di difficile ricollocazione, ma che intendono mettere a disposizione della collettività le proprie energie e competenze, per intraprendere un percorso di riqualificazione professionale”.

"Abbiamo fatto da paracadute a chi era escluso dal Rei, aggiunge il Sindaco Carlo Colizza. Il nostro reddito di cittadinanza interessa circa 600 nuclei familiari in stato di povertà. I beneficiari dovranno impegnarsi a trovare un lavoro anche attraverso i Centri per l’impiego e partecipando a corsi di formazione professionale suggeriti dal Comune"

I dettagli sui requisiti e il modulo predisposto disponibili anche su:https://www.comune.marino.rm.gov.it/articolo/reddito-cittadinanza-locale-domande-fino-al-16072018

 

.