Grottaferrata: venerdi 6 luglio presentazione del libro di Fabrizio Pellegrini «Una vita fuori»

25/06/2018   20:06

E’ il mondo della notte e dei suoi locali, con il suo fascino ma anche le sue pericolose incognite a tessere la trama dell’ultimo libro di Fabrizio Pellegrini, edito da Publinext nell’aprile scorso. «Una vita fuori – Racconti di un buttafuori». Questo è il titolo del testo che, nelle sue pagine da leggere e affrontare tutte d’un fiato, ripercorre la vita dello stesso autore per lungo tempo impegnato a svolgere il ruolo di buttafuori in discoteche e locali notturni. Una professione nata in modo naturale vista la sua passione per le arti marziali, disciplina che con la sua cintura nera VI DAN di Karate Shotokan, lo ha visto protagonista in molti importanti eventi di settore disputati in ambito nazionale e internazionale.
A raccontare i dettagli di un lavoro che offre lo spaccato di un mondo a molti sconosciuto è lo stesso autore che, venerdì 6 luglio prossimo alle ore 19, sarà ospite della Libreria Adeia di Grottaferrata in Corso del Popolo 46.
Interverranno con l’autore il professor Carmelo Pandolfi, docente di Storia della Filosofia Medievale presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum ed Ettore Pompili, presidente onorario dell’Associazione dei Nuovi Castelli Romani che, insieme alla Libreria Adeia, è promotrice dell’evento. Da oltre 15 anni sul territorio con importanti incontri sui temi della famiglia, dell’ambiente, della medicina, dell’informazione, delle religioni e del sociale, la NCR offre stavolta una visione della notte, il momento più buio del giorno dove vivere e ascoltare storie nel silenzio del mondo. «Le notti in cui abbiamo dormito è come se non fossero mai esistite, sosteneva Emil Cioran, uno tra i più influenti filosofi del XX secolo. E’ da questo assunto che, insieme al presidente Luigi Brescini e al direttivo, abbiamo deciso di presentare il libro di Fabrizio Pellegrini. Un testo autobiografico nel quale l’autore racconta se stesso e il mondo vissuto ogni notte, uno strumento privilegiato per approfondire la conoscenza necessario anche per comprendere come, con lo spirito giusto, ogni piccola occasione di vita possa rappresentare l’inizio di un percorso professionale di successo» afferma Ettore Pompili.
Pellegrini, nato a Roma nel 1957, è imprenditore in ambito sportivo. Grazie alla preparazione, alla disciplina e al rispetto per l’altro che le arti marziali insegnano, ha fatto della sua esperienza di buttafuori e bodyguard il punto di partenza di un nuovo modello professionale nel campo della sicurezza privata a presidio di locali aperti al pubblico. Gli anni trascorsi a tutelare la tranquillità delle notti nei locali, infatti, gli hanno fatto comprendere come molti fra gli i suoi colleghi fossero privi di una reale formazione professionale nel settore. Da qui la volontà di intervenire a sussidio delle competenze con l’avvio di percorsi di insegnamento e formazione di operatori qualificati.