Un weekend di gloriosa storia a Genazzano

26/06/2018   20:33

Il 23 e il 24 Giugno a Genazzano è andato in scena il tradizionale Palio di Brancaleone.
L’intero paese è stato catapultato nel ‘500, per la ricorrenza di questa rappresentazione molto sentita dai Genazzanesi ma che da alcuni anni è anche meta di molte persone che vengono appositamente da tutto il Lazio per questa occasione.
Giovanni de Carlonibus, detto Brancaleone, è il protagonista appunto della festività.
Uno dei più celebri soldati dei Colonna, vincitore di molte battaglie nonché uno dei tredici cavalieri Italici che combatterono contro altrettanti cavalieri Francesi nella famosissima “Disfida di Barletta”.
Nacque appunto a Genazzano, dove tornò al termine della sua carriera da cavaliere, per controllare il feudo Zancati, e morì nel 1525.
Tutto il centro storico adornato con gli stendardi dei rioni, le sale del castello Colonna allestite come al tempo, sono stati la cornice ideale per questa rievocazione del passato, che si è protratta per l’intero weekend.
Il sabato nel pomeriggio si è assistito ad una sfilata in costume, per poi proseguire nella serata dove si è svolta la cena rinascimentale.

-->


png" alt="" />


Nella sala degli Armigeri del Castello Colonna, infatti, è stata allestito un banchetto in pieno stile medioevale. Dalle brocche in coccio per il vino alla carne speziata tutto accompagnato da canti cinquecenteschi e figuranti vestiti con abiti d’epoca, dal signore ai cortigiani, tutto ciò ha fatto sì che dessero vita ad un’atmosfera coinvolgente e suggestiva.
La domenica poi ha avuto come protagonisti attori e figuranti che hanno reso possibile la rievocazione storica. Nonostante i capricci del meteo, infatti, hanno dato vita infatti a spettacoli teatrali e all’intera rievocazione della famosa disfida di Barletta.
Colpi di spada che si sono incrociati in aria, sfilate di cavalieri e dame,il tutto accompagnato da musiche del tempo e spettacoli di sbandieratori.
Tutto questo ha fatto si che Genazzano in questo weekend, rivivesse le glorie di un passato indimenticabile.

.
Valerio Lombardo