Cadavere sui binari tra Colleferro e Anagni

05/07/2018   13:00

Un inizio giornata da brivido per i pendolari della linea Cassino-Roma che stamattina hanno avuto l'impatto di una macabra scoperta: a poca distanza dalla Stazione di Colleferro giaceva il corpo devastato e senza vita di una persona. Da poco identificato come un 49enne di nazionalità italiana l'uomo il cui corpo dilaniato giaceva lungo i binari. Il cadavere è stato notato quest'oggi intorno alle ore 06:00 ed era adagiato a soli 200 metri dalla Stazione Ferroviaria di Colleferro in direzione Sud, tra Colleferro ed Anagni. Dopo la shockante scoperta, a dare l'allarme è stato il personale delle Ferrovie insieme ai passeggeri. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, la Polfer di Frosinone e l'autorità giudiziaria. Il tragico rinvenimento ha purtroppo determinato pesanti effetti e ripercussioni tutto il popolo dei pendolari ha assistito con sentimenti contrastanti al tragico accaduto in quanto, chiaramente, il fatto ha determinato anche un forte e prolungato blocco con conseguenti ripercussioni su varie tratte.


Infatti ci sono state ripercussioni per circa sette ore sul traffico legato alle linee ferroviarie di tutto l'asse Colleferro-Segni-Paliano e Anagni-Fiuggi (linea FL6, Roma–Cassino). La comunicazione è stata diramata da Trenitalia ma, per ovviare al disagio, sono stati attivati vari servizi sostitutivi. Del resto il blocco degli convogli si è reso necessario per permettere i rilievi e l'accertamento dell'accaduto da parte dell'Autorità. Resta ancora ignota la dinamica dell'accaduto. 

.