Festa d' estate all'INI di Grottaferrata

13/07/2018   16:50

Domani mattina, sabato 14 luglio a partire dalle ore 10:30 presso la terrazza panoramica dell'INI (Istituto Neurotraumatoligico Italiano) di Grottaferrata si terrà una festa d'estate. Ad organizzare l'iniziativa, libera ed aperta a tutti coloro che vorranno partecipare, è l'Unità di Cure Palliative per regalare una giornata di emozioni speciali per i familiari dei pazienti e per questi ultimi. L'occasione è il festeggiamento per la ricorrenza dell'inizio delle attività ed anche il 5° compleanno dell'Hospice. Si tratta della struttura ricettiva dedicata ad accogliere i pazienti che, purtroppo, stanno percorrendo l'ultima fase della vita e beneficeranno di un evento di forte condivisione ed emozione positiva. Sarà un'occasione lieta per trascorrere qualche ora insieme a coloro che, anche se di età diverse, si trovano a soggiornare presso l'Hospice in quanto richiedono di particolari cure in ragione della delicata fase della vita che attraversano opportunamente supportati, oltre che dai familiari, anche dal personale.
"L'evento è sempre stato molto partecipato, ed è ormai divenuto una piacevole "tradizione"." dichiara la dott.ssa Francesca Bordin, responsabile Unità di Cure Palliative presso la Casa di Cura. La dottoressa Patrizia Capone, responsabile della Sistema Qualità dichiara: "L'Hospice segue i pazienti puntando molto sulla qualità della vita che noi offriamo ai degenti. Ci teniamo alla valorizzazione dell'aspetto umano aspetto che si attiva ancora di più laddove il paziente ha un'aspettativa di vita ridotta, per cui ha bisogno di essere assistito sotto l'aspetto di cura del dolore e del necessario supporto affettivo ed emotivo. Chiaramente l'assistenza familiare concorre con un ruolo importante a questa forma di accompagnamento. Il Reparto è sempre aperto e ricrea l'aspetto di confort emotivo per circondare i pazienti di tutto quanto possa farli sentire a casa. Per noi è un orgoglio invitare tutti ad intervenire per comprendere come le diverse fasi della vita siano da condividere tra pazienti e familiari. Domani è una giornata di festa in cui far sentire la qualità della vita e il valore della condivisione. Anche per avere un approccio più consapevole e sereno all'hospice che è una forma di assistenza che noi forniamo in un ambiente gradevole e confortevole, con personale altamente specializzato e che ha un alto livello di umanizzazione nel trattamento, nell'accoglienza oltre che professionale." 


Alessandra Battaglia