Il Comune di Rocca di Papa diventa proprietario dell’ex Centro Equestre del Vivaro

31/07/2018   17:25

Il Sindaco Crestini: “Atto storico per la nostra città. Al Comune un bene di oltre 9 milioni di euro”

Questo pomeriggio, il Consiglio Comunale ha approvato all'unanimità la delibera con la quale il Comune di Rocca di Papa è diventato proprietario dell’ex Centro Equestre Federale dei Pratoni del Vivaro, grazie al trasferimento del bene da parte dell’Agenzia del Demanio.

“Una tappa fondamentale di un percorso di collaborazione fra il Comune, l’Agenzia del Demanio e la Federazione Italiana Sport Equestri (FISE), organo del CONI – illustra il sindaco, Emanuele Crestini – Un rapporto che ho ritenuto opportuno avviare sin dalla fine del 2016, quando ho chiesto al Demanio l’attribuzione a titolo non oneroso del Centro. Trattandosi di un importante sito relativo agli sport equestri, da quel momento si è innestato un dialogo anche con la FISE, che è emersa come naturale interlocutrice.”

“Ci sono voluti quasi due anni di riunioni e confronti tra le parti – continua il sindaco – ma finalmente siamo giunti all’importante fase in cui l’Agenzia del Demanio ha trasferito la proprietà dell’ex Centro Equestre dei Pratoni del Vivaro al Comune di Rocca di Papa. Senza dubbio un evento d’importanza storica per la nostra città, specialmente se si considera che tale passaggio è avvenuto a titolo completamente gratuito per le casse comunali. In sostanza, i cittadini di Rocca di Papa da oggi saranno proprietari di un bene che vale oltre 9 milioni di euro, cifra da stimare notevolmente al rialzo.”

“Ovviamente, non basta possedere un bene per trarne vantaggi – sottolinea Crestini – Occorre elaborare progetti di rilancio, dedicare impegno e investire risorse, nonché seguire ogni fase di sviluppo del piano di lavoro. Per questo, abbiamo sottoscritto un Protocollo di Intesa con il Demanio e la FISE.


Assieme alla Federazione costituiremo una società di scopo, che avrà come obiettivo quello di rendere il Centro uno spazio polisportivo in cui ospitare prestigiose competizioni sportive (non solo equestri) e grandi eventi. In questa società, il Comune di Rocca di Papa metterà a disposizione il Centro, mentre la FISE contribuirà economicamente agli investimenti.”

“Rocca di Papa ha ora in mano una preziosa e concreta possibilità di sviluppo economico, lavorativo e sociale – conclude il primo cittadino – Il rilancio dell’ex Centro Equestre comporterà opportunità per la nascita e la crescita di realtà commerciali e professionali, non solo per la frazione del Vivaro, bensì per tutta la nostra città. Ritengo che sia fondamentale convergere su tale progetto di crescita per Rocca di Papa. Per questo motivo, invito tutti a contribuire, ognuno per quanto di propria competenza e capacità, alla realizzazione di quello che fino a poco tempo fa sembrava un sogno irrealizzabile e che ora è una fisica realtà: la rinascita del Centro Equestre del Vivaro.”

“Ringrazio profondamente Massimiliano Iannelli, Direttore Regionale dell’Agenzia del Demanio, e Marco Di Paola, Presidente della FISE. Solo grazie al loro spirito di collaborazione e capacità professionali è stato possibile raggiungere tali risultati. Confido nella prosecuzione di tale rapporto, mirato sempre allo sviluppo di nuove occasioni per Rocca di Papa.” 

.